Pancakes agli asparagi e ricotta fresca

 

Ho appena finito di festeggiare il mio compleanno durato ben 2 settimane, tra poco sarà estate, smorzerò l’afa con qualche capatina in piscina, mangerò molti ghiaccioli e tantissima anguria e arriveranno anche le pesche.

Con tutta quest’aura di bontà e morbidezza ho pensato ai pancakes, li adoro, sono morbidi. Non ci sono tante pietanze morbide al tatto, al gusto si ma al tatto no!

Avete mai provato ad appoggiarvi un pancake tiepido sulla guancia…provate e ditemi se non è una goduria.

Il pancake è anche un amore condiviso con la mia amica Silvia, li abbiamo provati una volta seguendo la ricetta di Benedetta Parodi, non li abbiamo più lasciati, sono i nostri amici di merende caloriche e consolatorie.

Visto che l’amore per il pancake non conosce confini, ho pensato ad una variante salata, avevo in frigo dei bellissimi asparagi, la ricotta fresca arrivata dalla provincia di Salerno, gli ingredienti si sono messi insieme da soli.

La base della ricetta è quella di Benedetta Parodi, modificata per fare il pancake salato.

[box align=right size=small color=blue]

Ingredienti

  • 200 gr di farina 00
  • 2 cucchiaini di lievito istantaneo
  • sale
  • 2 uova
  • 250 ml di latte
  • 1 mazzo di asparagi
  • ricotta fresca
[/box]

Procedimento

Lavare gli asparagi ed eliminare la parte finale, tagliarli a rondelle a cuocerli in una padella con acqua e dado vegetale.

Mescolare gli ingredienti secchi della ricetta (farina, lievito e sale).

Sbattere i tuorli e unirli al latte, mescolare tutto con la farina fino ad ottenere un impasto omogeneo e senza grumi.

Montare a neve gli albumi e integrarli al composto, mescolando dall’alto verso il basso.

Una volta raffreddati gli asparagi unirli al composto.

Scaldare un padellino leggermente imburrato, versare un mestolo di composto.

Il pancake sarà pronto per essere girato quando l’impasto inizierà a formare delle piccole bollicine.

Cuocere l’altro lato e servire con ricotta fresca tagliata e pezzi!

Sbagliando si impara

In alternativa alla cottura in padella, gli asparagi possono essere fatti lessare.

Per capire quale parte dell’asparago eliminare li piego un pò e si spezzano esattamente nel punto giusto per dividere la parte dura da quella più morbida.

Non buttate la parte dura, si può usare per il brodo!

Avevo gli asparagi in frigo ma adesso sto sperimentando i pancakes ai piselli, alle zucchine, fagiolini, spinaci…come sempre largo al frigo!

About Anna Buganè

28 anni, nata e cresciuta ad Alba. Ho frequentato la scuola alberghiera, ho iniziato a lavorare da Ggiovane, ho risposto a molti telefoni, consegnato chiavi in alberghi, portato tanti piatti ai tavoli, lavato e asciugato migliaia di bicchieri, cominciato (per il momento accantonato) l’università, venduto di tutto: calze, mutande, borse, viaggi, voli, vacanze. Ho cucinato nelle case dove sono vissuta o passata, nella cucina dove ho lavorato.
Tutta questa cucina l'ho messa in un blog: cucinaprecaria.it

Comments

  1. Anto says:

    li ho provati ieri sera, con la variante zucchine!!!!
    buonerrimi!!! e ora posso amare i pancakes non solo a merenda! iuppiii!

Lascia un Commento

*

Pin It on Pinterest

Shares
Share This