A merenda in una Residenza Reale!

Buffet RealeLa Merenda Reale del 1700 torna in cinque residenze reali: Palazzo Reale e Palazzo Madama, la Basilica di Superga, la Reggia di Venaria e il Castello di Rivoli.

Un’idea di Turismo Torino e Provincia per far rivivere a turisti e cittadini l’esperienza di una merenda da Re.

Come partecipare:

Ogni 4° sabato del mese a partire dal 27/04 prenderà vita la merenda reale, l’appuntamento è alle 14.30 con l’accompagnatore turistico presso l’Ufficio del Turismo di Turismo Piemonte e Provincia in piazza Castello/angolo via Garibaldi (per le merende a Palazzo Reale e Palazzo madama è alle ore 15). Ad aspettarvi una navetta dedicata per raggiungere le residenze reali. Una visita guidata gratuita nella residenza e per finire, intorno alle 16.30, la Merenda Reale.

Il rito della Merenda RealeIn tutto questo splendore, sarete accompagnati dalla musica di violini e violoncello del “Trio Chiaroscuri” e deliziati dalla presenza di Barbara Rochi della Rocca, giornalista esperta di storia del galateo. Il rientro è previsto per le ore 19.

La cioccolata calda con i bagnatiHo avuto la fortuna di provare la Merenda Reale in anteprima grazie all’invito di Turismo Torino e Provincia, un’esperienza deliziosa, un’idea originale e delicata per scoprire Torino.

Un pomeriggio immersi in un’atmosfera sabauda, alla scoperta di una tradizione gustosa, accompagnati da una tazza di cioccolata calda (con acqua e cacao amaro, biscotti bagnati e cioccolatini.

Una Merenda adatta ai cittadini che vogliono vivere la propria città e ai turisti che vogliono conoscere e assaporare una Torino sempre più ricca.

About Anna Buganè

28 anni, nata e cresciuta ad Alba. Ho frequentato la scuola alberghiera, ho iniziato a lavorare da Ggiovane, ho risposto a molti telefoni, consegnato chiavi in alberghi, portato tanti piatti ai tavoli, lavato e asciugato migliaia di bicchieri, cominciato (per il momento accantonato) l’università, venduto di tutto: calze, mutande, borse, viaggi, voli, vacanze. Ho cucinato nelle case dove sono vissuta o passata, nella cucina dove ho lavorato.
Tutta questa cucina l'ho messa in un blog: cucinaprecaria.it

Comments

  1. Ma che iniziativa meravigliosa!!! C’è sempre una buona occasione per andare a Torino, mannaggia!

Lascia un Commento

*

Pin It on Pinterest

Shares
Share This