Z come Zurek, il lungo viaggio dell’Abbecedario Culinario della Comunità Europea termina in Polonia

Zurek

Zurek

Un viaggio culinario iniziato nell’ormai lontanissimo 7 gennaio 2013, un progetto promosso da “Trattoria Muvara”, un pasto lungo più di un anno e mezzo che ha coinvolto 16 bloggers nella ricerca e nella scoperta dei Paesi e delle ricette tradizionali della Comunità Europea.

Dopo aver attraversato, cucinato e assaggiato 26 stati, arriviamo alla fine di questo lungo viaggio e approdiamo nella bellissima Polonia, raccogliendo il testimone da Paola che ha ospitato la Bulgaria!

Prima di raccontarvi qualche curiosità su questo bellissimo paese e di lasciarvi la ricetta dello Zurek, una super zuppa,vi ricordo che avete 3 settimane di tempo (fino al 6/7), per partecipare con una o più ricette della cucina polacca (diversa da quella da me pubblicata). Pubblicate la ricetta sul vostro blog e poi lasciatemi il link della ricetta come commento a questo post in modo da raccogliere più ricette polacche possibili. Ricordatevi nel vostro post di inserire un riferimento all’evento e al blog ospitante e magari già che ci siete il logo dell’evento :-)

Spesso pensando alla Polonia ci vengono in mente alcune immagini: la wodka, il freddo, il comunismo, il papa, il cattolicesimo. Immagini reali che si fondono tra la storia, la tradizione e qualche stereotipo che però non rendono giustizia alla complessità e alla bellezza di questo Paese.

Per scoprire qualcosa in più sulla Polonia vi invito a seguire i racconti di 5 bloggers che stanno girando il Paese in lungo e in largo per conoscere e raccontare gli angoli più intriganti e segreti del Paese. Le coordinate cliccando qui, e seguite sui social l’hashtag #blogginpolonia!

La cucina polacca ha come elementi di punta le zuppe e le minestre, uno degli ingredienti più diffusi è la patata, non mancano i ricchi e sostanziosi piatti a base di carne, tra i quali spicca il bigos (uno stufato di carne, crauti e prugne secche), i famosi pirogi (ravioli ripieni dolci e salati). Grande spazio ai dolci di miele, frutta secca e semi di papavero.

La birra ricopre un ruolo importantissimo, molto più della wodka :-)

La chiamano la zuppa delle zuppe, la più tipica, quella che tutti conoscono e consumano per scaldarsi negli inverni freddi, ma anche la zuppa delle feste, degli eventi e delle celebrazioni, sto parlando dello Zurek! Un piatto tipico dall’inconfondibile odore acido.

Non esiste una ricetta unica ma come da tradizione ogni regione, o meglio, ogni famiglia possiede la propria ricetta, ma comune a tutti c’è la base: un composto di farina di segale fermentato a cui si aggiungono diversi ingredienti come la salsiccia, funghi secchi, uova sode, patate e maggiorana.

In Polonia esistono dei preparati per la base fermentata ma è possibile con pazienza preparare questa zuppa in qualsiasi posto del mondo :-)

Aspetto le vostre ricette, la cucina polacca è ricca di ottimi spunti!

[box align=right size=small color=blue]

Ingredienti per 4 persone

  • 5 cucchiai di farina di segale
  • mezzo bicchiere di acqua
  • 1 confezione di funghi secchi
  • 1 cipolla grande
  • brodo vegetale
  • 2 uova
  • 2 patate medie
  • 2 salsicce
  • maggiorana
  • sale e pepe

[/box]

Procedimento

Preparate la base acida della zuppa con almeno 3 giorni di anticipo, mettendo in un barattolo di vetro capiente i 5 cucchiai di farina di segale e il mezzo bicchiere di acqua. Mescolate il tutto e lasciate il barattolo a temperatura ambiente, coperto da un pezzo di scottex per almeno 3 giorni.

Il giorno della preparazione della zuppa:

Ammollate i funghi secchi in abbondante acqua tiepida, nel frattempo fate rosolare una grande cipolla con olio, aggiungete poi i funghi ormai ammorbiditi e le salsicce intere. Fate insaporire e coprite con brodo vegetale.

Lasciate bollire per almeno 20 minuti e poi togliete le salsicce. Aggiungete due patate medie alla zuppa, tagliate a tocchettini e portate a cottura, ci vorranno circa altri 20 minuti.

In un pentolino fate cuocere le uova fino a che non saranno sode.

A questo punto aggiungete la base acida, mettetene qualche cucchiaio per volta e assaggiate. Aggiungete secondo il vostro gusto. Fate bollire ancora per 10-15 minuti.

Componete la vostra zuppa, versando un generoso mestolo in una ciotola, aggiungete la salsiccia tagliata a pezzi e l’uovo tagliato a metà. Salate e pepate a piacere e abbondate con foglioline di maggiorana.

Imparando si sbaglia

base acida

base acida

Non c’è nulla di difficile e non fatevi fermare dalla fermentazione. Tanto una volta messo tutto nel barattolo si crea da sola :-)

Se siete amanti delle zuppe, dei sapori acidi, delle minestre calde ed energizzanti questo è il piatto che fa per voi!

Ho letto molto ricette e ho fatto un mix tra le varie idee, questa zuppa ha mille mila varianti, ho cercato di essere il più fedele possibile all’originale ma se ho fatto qualche errore e c’è un’esperto alla lettura si faccia avanti e mi corregga!

A me non è piaciuto, ma solo per il sapore acido, ditemi cosa ne pensate!

 

About Anna Buganè

28 anni, nata e cresciuta ad Alba. Ho frequentato la scuola alberghiera, ho iniziato a lavorare da Ggiovane, ho risposto a molti telefoni, consegnato chiavi in alberghi, portato tanti piatti ai tavoli, lavato e asciugato migliaia di bicchieri, cominciato (per il momento accantonato) l’università, venduto di tutto: calze, mutande, borse, viaggi, voli, vacanze. Ho cucinato nelle case dove sono vissuta o passata, nella cucina dove ho lavorato.
Tutta questa cucina l’ho messa in un blog: cucinaprecaria.it

Comments

  1. Ciao Anna, piacere di conoscerti! Grazie per il bel post sulla Polonia!
    Ti porto una bevanda dissetante molto diffusa in Polonia.
    http://armoniapaleo.blogspot.it/2014/06/koktajl-arbuzowo-truskawkowy-cocktail.html

    • Anna Buganè says:

      Ciao Morena! molto piacere :-) che bella idea questa bevanda! soprattutto dopo la zuppa, molto più adatta a climi meno afosi!
      La proverò sicuramente!

  2. Ciao Anna, con piacere siamo arrivati finalmente anche da te!! Interessantissimo il post, per la ricetta della zuppa farò tesoro del tuo giudizio sulla base acida ;-) !! Non appena possibile ti posterò qualche dolce per salutare in maniera degna la Polonia e concludere questo lungo viaggio fatto insieme!! A presto quindi, ciao da Resy

    • Anna Buganè says:

      Buongiorno! Non vedo l’ora di ricevere i tuoi dolci :-) Questa nazione ha bisogno di omaggi! Ti aspetto.

  3. Ciao Anna, piacere di conoscerti! Questa è la mia prima ricetta per te
    arbanelladibasilico.blogspot.it/2014/06/zuppa-di-funghi-per-labbecedario.html
    un bacione e a presto

    • Anna Buganè says:

      Grazie! bellissima ricetta e luoghi meravigliosi! Mi hai fatto venire voglia di partire :-)

  4. Ciao Anna, ecco il mio contributo per la Polonia
    http://www.tortadirose.it/salati/fasolka-po-bretonsku
    grazie
    lucia

  5. Anna eccomi con la prima ricetta dolce, ma non finisce qui!!! Buona domenica!
    http://le-tenere-dolcezze-di-resy.blogspot.it/2014/06/babka-pomaranczowo-waniliowa-la-torta.html

  6. Ciao cara Anna, ecco la mia ricetta n.2 in un lungo post dedicato a Cracovia
    arbanelladibasilico.blogspot.it/2014/07/purim-chicken-per-labbecedario-culinario.html
    Un bacione, torno sai, ho un’altra ricetta pronta!!!

  7. Anna vediamo se stavolta riesco ad inserire un commento, in caso affermativo ti aggiungo le due ricette che per ora ho postato sul sito dell’Abbecedario.

  8. Siiiiiiiii, ce l’ho fatta, stavolta non lo ha considerato spam. Allora ecco le ricette
    http://le-tenere-dolcezze-di-resy.blogspot.it/2014/06/mazurek-kajmakowy-dalla-polonia-una.html
    http://le-tenere-dolcezze-di-resy.blogspot.it/2014/06/biszkopt-z-brzoskwiniami-i-bita.html
    e con queste sono a quota tre, ma spero di realizzarne ancora!! ciao da Resy

    • Anna Buganè says:

      yeee! che bello grazie mille!
      scusami per il disagio dello spam, non ho capito cosa sia successo e sono appena tornata da una settimana di vacanza!
      Aspetto le altre!
      grazie

  9. ciao Anna leggo Resy e anch’io avevo lo stesso problema, ho provato a contattarti su Fb ma se giustamente eri in vacanza non avrai visto. Ora provo a lasciarti la mia ricetta. http://viaggiarecomemangiare.blogspot.it/2014/06/placki-z-cukinii-frittelle-polacche.html

    • Anna Buganè says:

      Ciao Marta, ti ho risposto ieri :-)
      Comunque alla fine ce l’abbiamo fatta! grazie per la ricetta!

  10. Ciao, ti lascio il mio contributo per l’Abbecedario, un delizioso dolcetto!!!
    http://lacucinadianisja.blogspot.it/2014/07/kremowka-la-torta-papale.html
    Grazie per l’ospitalità e a presto ….

  11. Anna anch’io ho realizzato il dolce preferito di San Giovanni Paolo II, ma per una romana che lo ha avuto come concittadino per tantissimi anni e che ha avuto la fortuna di averlo ospite nella propria parrocchia era il minimo.
    Ciao carissima
    http://le-tenere-dolcezze-di-resy.blogspot.it/2014/07/wadowicka-kremowka-papieska-la-torta.html

  12. elena says:

    Ciao Anna, piacere di conoscerti, ti lascio la mia proposta polacca…
    http://zibaldoneculinario.blogspot.it/2014/07/placki-ziemniaczane-frittelle-di-patate.html
    a presto!!

  13. Ciao! Ti lascio la ricetta dei miei pierogi! La trovi qui: http://muvara.blogspot.com.es/2014/07/abbecedario-culinario-della-comunita.html.
    Ciaoooo

    PS Ricordati che allo scadere del tuo mandato di ambasciatrice mi dovrai mandare l’elenco con tutte le ricette che hanno partecipato :-)

  14. Ciao Anna, eccomi con la ricetta n.3
    arbanelladibasilico.blogspot.it/2014/07/zapikenka-per-labbecedario-culinario.html
    E’ l’ultima, non ho più tempo per cucinare polacco!!! Eè stato un piacere viaggiare con te, un abbraccio a presto :)

  15. carissima Anna, ecco il mio contributo, avevo fatto il famoso sernik ma non mi piaceva la foto e volevo chiudere con una bella immagine degna dee nostro viaggio, così ho cambiato ricetta, ma nel frattempo sono passati tanti giorni, provo a lasciarti il link sperando di riuscirci…un abbraccio

    http://www.unpezzodellamiamaremma.com/2014/07/rotolo-polacco-semi-papavero-e-labbecedario-europeo-e-finito.html/

  16. Anna Buganè says:
  17. Ciao Anna,
    ti ho lasciato due commenti e due ricette ma non le vedo.
    Ti ho anche scritto una mail,ma non ho avuto risposta, l’hai ricevuta?
    Brii

  18. ciao Anna,
    ti lascio una mia prima proposta:

    http://cindystarblog.blogspot.it/2014/07/salatka-insalata-polacca-polish-salad.html

    grazie per l’ospitalità!

  19. La base acida che descrivi mi ricorda il borș che ho preparato per la tappa in Romania. Interessante vedere i legami delle cucine vicine dal punto di vista geografico.
    Questo e’ il mio contributo: pierogi con ripieno di verdure
    http://www.pulcetta.com/2014/07/pierogi-ripieno-verdure-vegetable-pierogi.html

    Grazie dell’ospitalita’.

  20. eccomi finalmente con la prima ricetta per la nostra raccolta
    http://tor-te-e-din-tor-ni.blogspot.it/2014/07/placki-ziemniaczane-piu-difficile-dirsi.html
    è in arrivo la seconda!!!!

  21. Cara Anna eccoti la mia quinta ricetta per la Polonia. Ormai il nostro viaggio stupendo è terminato, ti ringrazio per l’ospitalità……………..ma teniamo i bagagli sempre pronti, non si sa mai!! Baci a presto
    http://le-tenere-dolcezze-di-resy.blogspot.it/2014/07/kruszaniec-alla-confettura-lultima.html

  22. che peccato essere arrivata solo ora alla fine del vostro viaggio……mi sono persa delle fantastiche ricette….ma adesso cosa fate? Andate in Asia o oltreoceano??!! Ditemelo che li vi seguo!!! complimenti per il vostro lavoro e ti lascio questa mia proposta…..
    http://saporiinconcerto.blogspot.it/2014/07/grzanka-z-mozdzkiem-crostino-di-pane.html

  23. Ciao Anna, ecco il mio secondo contributo
    http://tor-te-e-din-tor-ni.blogspot.it/2014/07/ryz-zapiekany-z-jabkami-i.html
    Forse domani riesco a regalarti l’ultima ricetta per questa raccolta!
    A presto
    Rosa Maria

  24. Ciao Anna, riprovo a commentarti lasciandoti i due link delle due ricette postate per l’abbecedario.
    Avevo giá provato a commentarti ma viene fuori un messaggio come se stessi facendo spam, poi ti ho anche scritto tramite la pagina che hai qui sul blog, non so se hai ricevuto qualcosa. Cmq ecco i link
    http://crumpetsandco.wordpress.com/2014/06/25/zupa-koperkowa-zuppa-di-verdure-allaneto-polacca-polish-dill-and-vegetable-soup/

    http://crumpetsandco.wordpress.com/2014/07/06/polpette-polacche-con-salsa-alla-panna-acida-e-funghi-polish-meatballs-with-mushrooms-and-sour-cream/

    Spero questo commento vada a buon fine.
    Grazie per averci ospitato
    Terry

  25. Anna, la seconda ed ultima ricetta, i pierogi che adoro, ciao carissima

    http://www.unpezzodellamiamaremma.com/2014/07/pierogi-con-patate-e-cipolle.html/

  26. E come promesso ecco la mia terza ricetta, stavolta proprio l’ultima!!!!
    Grazie per averci ospitati in Polonia e spero a prestissimo di ritrovare te e tutti gli altri di nuovo pronti a viaggiare!!!
    un abbraccio
    Rosa Maria
    http://tor-te-e-din-tor-ni.blogspot.it/2014/07/sernikstavolta-facile-facile-anche-il.html

  27. eccomi con l’ultima golosità polacca, grazie per l’ospitalità!

    http://cindystarblog.blogspot.it/2014/07/cotolette-di-pollo-con-piselli-carote-e.html

Trackbacks

  1. […] Non riesco ancora a crederci ma l’Abbecedario Culinario della Comunità Europea è giunto al termine! …Siamo all’ultima tappa… alla Z di Zurek, piatto tipico della Polonia, nostra ultima gita culinaria, insieme alla nostra ambasciatrice Anna di Cucina precaria che ha preparato proprio lo Zurek! […]

  2. […] Non riesco ancora a crederci ma l’Abbecedario Culinario della Comunità Europea è giunto al termine! …Siamo all’ultima tappa… alla Z di Zurek, piatto tipico della Polonia, nostra ultima gita culinaria, insieme alla nostra ambasciatrice Anna di Cucina precaria che ha preparato proprio lo Zurek! […]

  3. […] giunti all’ultima lettera la Z di Zurek ricetta polacca preparata e presentata dalla nostra ambasciatrice Anna di Cucina […]

  4. […] giunti all’ultima lettera la Z di Zurek ricetta polacca preparata e presentata dalla nostra ambasciatrice Anna di Cucina […]

  5. […] Ultima tappa, come detto, e ci si ferma in Polonia…terra in cui l’UB è stato ben 4 volte negli ultimi anni (e una quinta in programma)! La proposta che chiude il viaggio dell’UB è la seguente, a base di fagioli, di cui diamo rapidamente il resoconto, ringraziando il blog ospitante e la padrona di casa Anna. […]

  6. […] per l’ultima tappa dell’Abbecedario Culinario della Comunità Europea, ospitata da Anna. L’ho trovata qui è l’ho scelta tra tante altre perché insolita e dal […]

Lascia un Commento

*

Pin It on Pinterest

Shares
Share This