Week end Low cost a Torino #turistiprecari

#torinoprecariaLa famiglia si muove finalmente, #ninailcane io e il compagno di merende ci mettiamo in viaggio, dopo mesi e mesi e settimane e poi giorni di stallo, ci ritagliamo un week end solo per noi! (siamo teneri?).

loro: “E dove andiamo?”

lui: “Voliamo basso mi raccomando che il tempo è poco e il budget scarso!”

io: “Giusto, sono daccordo, cosa ne dici dell’America Latina, è tanto che vogliamo andare!”

lui:” ç#ò@zzzarg@à°§§ç°”

io: “Ho capito, New York!”

ninailcane: (sbuffando e ringhiando) “Bau, bau, bau”(traduzione:idiota)

lui ancora ragionevole: “una capitale, una città d’arte”

loro: “Torino

Ma perchè dedicare un week end a Torino se viviamo ad Alba? Non potevamo andare a Firenze, Parigi, Roma? Però:

  • abbattiamo i costi di trasporto,
  • abbiamo proposto ad amici (teneri) uno scambio di case
  • ho vissuto 3 anni a Torino nel periodo dell’Università ma non me la esattamente goduta, è sempre una stata una meta di passaggio e mai una destinazione a cui dedicare del tempo
  • Torino negli ultimi anni è cambiata così rapidamente e noi vogliamo scoprila come si deve, o per lo meno iniziare!

Eccoci dunque a una settimana dalla partenza senza aver organizzato ancora nulla! :-)

Molti di quelli che ogni tanto leggono e vivono lo spazio di Cucina Precaria sono di Torino e quindi chiedo proprio a voi di aiutarmi nell’organizzazione di questo week end, avete voglia?

Le coordinate sono:

  • arrivo a Torino venerdì 17 (porta bene)nel pomeriggio, ritorno in quel di Alba la domenica sera
  • siamo in 3, due esseri umani e un cane che non amiamo lasciare in casa e a lei piace stare con noi!
  • vogliamo andare in 2 musei (no in quello del cinema)
  • sappiamo che c’è il salone del libro
  • ci piacciono molto gli spazi aperti e i parchi (a #ninailcane soprattutto)
  • ci piace mangiare, e vorremmo assaggiare qualcosa di diverso, quel qualcosa che ad Alba non c’è mai, bandita la cucina piemontese tradizionale!
  • benvenuti street-food, locali etnici, posti in cui si può mangiare a qualsiasi ora e qualsiasi cosa (costi ridottissimi)
  • locali amici degli animali
  • budget ai minimi storici
  • ci piacciono i cortili e gli scorci inaspettati
  • ci piace il gelato
  • ci piacciono le mostre, fotografiche soprattutto, e in generale quelle in cui puoi dire di “aver fatto l’interessante”
  • io sono anziana dentro e andrei a dormire alle 21.15 ma magari una sera a bere qualcosa in giro…
  • e la Torino magica?
  • adoriamo i mercati e i mercati dell’usato

Grazie a questo blog sto visitando tanto Piemonte e non l’avrei mai fatto di mia iniziativa, sto scoprendo una regione sorprendentemente bella, ricca e varia (manca sempre il mare però) e in momenti in cui le spese extra devono essere ridimensionate, viaggiare vicino casa assume valore e significato.

In settimana decideremo il budget e ve lo comunicherò, aiutatemi a creare una #vacanzaprecaria e a vivere una #torinoprecaria , la vostra città è a misura di precario?

  • cosa non dobbiamo assolutamente perderci?
  • a Torino non puoi non andare?
  • non hai capito niente di Torino se non hai fatto almeno…

ps ovviamente seguitemi e interagite con me sul twitter con gli #hashtag #cucinaprecaria #torinoprecaria #turistiprecari

ps ringrazio la mia amica Silvia per l’ottimo spunto per questo viaggio a Torino, che lei ha tanto amato e che abbandonerà per tornare in Langa.

About Anna Buganè

28 anni, nata e cresciuta ad Alba. Ho frequentato la scuola alberghiera, ho iniziato a lavorare da Ggiovane, ho risposto a molti telefoni, consegnato chiavi in alberghi, portato tanti piatti ai tavoli, lavato e asciugato migliaia di bicchieri, cominciato (per il momento accantonato) l’università, venduto di tutto: calze, mutande, borse, viaggi, voli, vacanze. Ho cucinato nelle case dove sono vissuta o passata, nella cucina dove ho lavorato.
Tutta questa cucina l'ho messa in un blog: cucinaprecaria.it

Comments

  1. Andate a vedere la mostra di Elliott Erwitt, è meravigliosa! Ne parlo qui:
    http://acasadicindy.blogspot.it/2013/05/elliott-erwitt-retrospettiva-torino.html

    Alla fine niente Bonci a Cossano Belbo, eh? Ci fai andare soli, eh? ;-)

    Buona vacanza precaria!
    Baci
    Cinzia

  2. Musei a Torino? Obbioddio, una infinità!
    Ma io ho amato e amo questo:
    http://www.museounito.it/lombroso/

    E a Torino non puoi non andare a mangiare arabo low-cost (e bere un the verde rigorosamente offerto), in Via Milano!

    Love Turin, love! :D

  3. Cose da fara a Torino oltre ai giri turistici:
    Visitare Zabbara, la Sicilia a Torino (chiedere di Angela …);
    Mangiare da Loris Luca Barbiero all’iFood 360 al Quadrilatero e prendere il suo Quadriburger …
    Visitare Agrigelateria SanPè a Poirino oppure il loro corner di Eataly Lingotto …
    Mulassano, Baratti, Pepino …mille caffè a scelta …Piazza Carignano è la chicca …con vicino il Museo delle marionette …

    • Dario..la Sicilia a Torino mi ispira molto!ottimo spunto!
      quadriburgerg..sbavo già!
      ho proprio voglia di passare del tempo in un caffè, senza tempo!
      grazie!

  4. Anto says:

    bè tenete d’occhio il Salone off che organizza eventi più piccoli, mostre, letture collettive, ecc…di solito sono carini sparsi per i vari quartieri di torino
    musei: punterei sui grandi classici come Palazzo Madama che non delude mai… poi so che è stato completamente riallestito il museo di Scienze Naturale (io non vedo l’ora di andarlo a vedere!!)
    postacci super economici e molto molto alla buona per mangiare: oltre agli apericena molto molto inflazionati soprattutto in san salvario e oltre al classico kebab (di Horas…anche i piatti sono buoni!), ti consiglio il covo della taranta per una cenetta, pizza d’asporto molto napoletana dai fratelli pummarò 5 euri belli belli più bibita gratis (pure se ci metti una burrata intera da 2 etti) da mangiare al parco, camaleonte o barnum o sbarco per cene popolari e per un pranzetto sano la zupperia Yankuam! ahh la domenica molti brunch in zona!
    bere: per tasche moolto vuote birretta fresca dai market bengalesi da bere in largo saluzzo o cocktail lowcost da asporto direttamente sulla piazzetta, se ve la passate meglio uno dei tanti locali di san salvario/quadrilatero/centro
    sui mercati già detto: porta palazzo e balun vincono!
    se avete tempo di spostarvi un po’, la Reggia di venaria è bellissima, se no torino i suoi bei palazzi storici, il centro, il duomo, le grandi e le piccole piazze hanno sempre il loro fascino!
    gelato: il migliore marchetti o roma-già-talmone, ma merita molto anche il gianduja di fiorio gnam!
    e poi se sei a torino non puoi non bere acqua da un toret!

  5. Ciao, Torino è una città meravigliosa, ti piacerà sicuramente.
    Io l’ho vissuta durante gli anni universitari e ci sono ancora visceralmente legato. Ti consiglio il quadrilatero romano, la serie di viuzze tra via Garibaldi e piazza della Repubblica, piene di locali e negozietti davvero interessanti.
    Vuoi viverla low cost? Passeggia tra le sue strade, guarda il cielo. Torino sa emozionare con pochissimo.
    Buon viaggio!

  6. manuela says:

    non ci sono ancora andata, ma mi hanno consigliato questo posto: http://www.poormanger.it/
    bella torino! ti rimane nel cuore..

    • ciao manuela, in effetti ne ho sentito parlare in modo entusiasta anche io! credo che ci farò un salto…da come ne parlano ne varrà sicuramente la pena :-)
      grazie!

  7. RaffaellaT says:

    Per un aperitivo vegetariano stra-abbondante e buono andate al Santa Margò (con 6 euro bevete e mangiate alla grande) https://www.facebook.com/santa.margo/about

    Per un posto a metà strada tra una Parigi bohémien e una Berlino underground andate al Caffè della caduta (ingresso libero) http://www.teatrodellacaduta.org/

    E per i mercatini dell’usato prova allo Zio d’America che è in centro a due passi dai giardini reali. L’ho visto da fuori e mi è parso mooolto interessante. http://www.paginegialle.it/torino-to/zio-america

    Buon weekend torinese.

    da una milanese squattrinata in trasferta…

    • Raffaella, ma grazie, mi sembrano ottimi consigli…pioverà 3 giorni ma considerati i 12 km di portici consecutivi non dovrebbe essere un problema!

      forte questo caffè della caduta!

Lascia un Commento

*

Pin It on Pinterest

Shares
Share This