Storia di un’orto storto!

dai diamanti non nasce niente...ma forse neanche dai miei vasi

Mi sembra storia vecchia il mio primo e piccolo approccio all’orto urbano, adesso mi sento già una veterana, un’esperta del settore, per me la coltivazione sul balcone non ha più segreti.

Non è esattamente così la storia, posso però dire con una certa serenità che ho fatto alcuni passi avanti, supportata sempre da Enrico il saggio e dalle mie eroine preferite di coltivare orti che consulto regolarmente, e da alcune altre fanciulle conosciute tramite l’internet e il twitter, tra cui Laura di chinonlafalaspetti.

Potrei fallire miseramente, sono pronta alla disfatta, ma da questa nuova passione è già nato e spero crescerà qualcosa di bello e buono, infatti ogni tanto potrete leggermi anche quì.

Ma veniamo al sodo, al seme, alla verdura.

Ho pianto tutte le mie lacrime per aver fatto morire le erbe aromatiche comprate questo inverno, ma non mi sono data per vinta e un bel pomeriggio me ne sono andata nel vivaio di fiducia e ho comprato la qualunque. Sono diventata una compulsiva dell’acquisto di piantini, semi, terra, vasi! Un’invasata! (ho fatto la battuta!)

Così ho aggiunto, alle erbe aromatiche e all’insalata già travasate in precedenza, anche:

  • pomodori pachino
  • fragole
  • carote
  • porri
  • cipolle di tropea
  • sedano
  • lavanda
  • margherite
  • liquirizia regalatami da Keca!

Non ho nessuna intenzione di fermarmi, si salvi chi può!

Purtroppo ho fatto alcuni errori di valutazione e scambiando aprile per maggio ho piantato tutto troppo presto (fenomeno), quindi ho passato intere settimane a cercare di proteggere dal freddo le piante appena travasate, non vi sto neanche a raccontare l’apprensione che ho vissuto in questi giorni.

Forse siamo sopravvissute, noi e loro a questo aprile freddo e siamo pronte ad affrontare maggio! Senza paura!

Ho capito alcune cose:

  1. il travaso deve essere fatto con delicatezza e amore,
  2. piantare il basilico a inizio aprile è una pessima idea ( è morto dopo pochi giorni),
  3. i porri non si piantano ad aprile!
  4. sempre meglio non fidarsi troppo dei vivaisti (vedi punto 3),
  5. è importantissimo far drenare l’acqua dai vasi.

Ho usato alcuni vasi che avevo già in dotazione a casa e poi mi sono inventata dei vasi di riciclo fatti con le cassette usate per il trasloco.

Aiutata dal fido Corrado abbiamo fatto dei piccoli fori con in trapano sul fondo del vaso (carpentiere del mio cuore) per permettere il drenaggio, foderate le cassette con sacchi dell’immondizia (non neri per non attirare troppo calore) a loro volta bucati in prossimità dei fori et voilà!

Salvato il portafoglio e le cassette potremo riutilizzarle al prossimo trasloco (sob)!

Per maggio i progetti sono tantissimi…vi terrò aggiornati, per il momento, chi avesse consigli da dispensarmi non esiti a scrivermi!

About Anna Buganè

28 anni, nata e cresciuta ad Alba. Ho frequentato la scuola alberghiera, ho iniziato a lavorare da Ggiovane, ho risposto a molti telefoni, consegnato chiavi in alberghi, portato tanti piatti ai tavoli, lavato e asciugato migliaia di bicchieri, cominciato (per il momento accantonato) l’università, venduto di tutto: calze, mutande, borse, viaggi, voli, vacanze. Ho cucinato nelle case dove sono vissuta o passata, nella cucina dove ho lavorato.
Tutta questa cucina l’ho messa in un blog: cucinaprecaria.it

Comments

  1. Scambiare aprile per maggio…sei un mito… :-D

  2. Dai che stai andando bene! Purtroppo aprile è un mese un po’ infame…i ritorni di freddo sono in agguato (specie da te, su al nord)! Io aspetto ricette con le tue verdurine :-)

  3. Fantastica!!!!!!!!!!!!!! Ma anche la liquirizia???? :)

  4. luigina says:

    ma sei partita dalle piantine o dai semi?

  5. jientu says:

    contagiata anche io da Laura, sono nella tua stessa situazione… ormai pianto di tutto e ovunque :-)
    Ora da me le piantine iniziano a spuntare (persino il basilico piantato ad aprile) ed è una soddisfazione senza pari!!!

  6. Azz… ma io è la mitica di Coltivare l’orto compariamo tutt’e due come “Laura”…sei circondata!!

  7. olly says:

    un consigli per l’anno prossimo: in un vaso con terra butta un po di semini dei pomodori che avrai mangiato …..vedrai quante piantine ti verranno su …e non sbaglierai periodo perchè verranno da sole e nel momento e col clima giusto!

    • davvero??? consiglio accettato!
      a me sembra sempre incredibile che dai semi venga fuori qualcosa!
      per ora una piantina di pomodori mi ha lasciato…troppo freddo :-(((

Lascia un Commento

*

Pin It on Pinterest

Shares
Share This