Il Blog Tour “Alla scoperta del #redolce” , Mango 28-29 settembre

Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti.

La luna e i falò – Cesare Pavese-

Questo week end in collaborazione con l’Enoteca Regionale Colline del Moscato di Mango, Alessandra, Valeria ed io porteremo a zonzo per le colline foodbloggers, travelbloggers, winebloggers, alla scoperta dei luoghi del #redolce.

Un itinerario che si snoderà tra piccole realtà del territorio, giovani produttori e tradizioni di famiglia, asini, bufali, vinacce, vino, poeti, vigneti e noccioleti, accompagnati sempre da quel meraviglioso paesaggio che solo le Langhe e l’Alta Langa sanno offrire.

Sono emozionata perchè il tour è “a casa mia”, perchè è frutto di un lavoro cominciato questa primavera, un impegno nuovo e stimolante che ci ha portato a conoscere persone e luoghi davvero straordinari.

C’è stato un contest di ricette a base Moscato (redolce) che in poche ore ha raggiunto il numero massimo di iscritti, c’è stata una passeggiata alla scoperta di Fenoglio e dei luoghi che ha amato e raccontato, ci sarà il tour.

Ci sarà emozione ad ogni passo, sono elettrizzata per tutti i produttori, le strutture ricettive e alberghiere che hanno deciso di seguirci in questa avventura, spero e credo che riusciranno a dare il meglio, spero che per l’occasione riusciranno ad essere belli ed autentici come quando li abbiamo incontrati la prima volta, poi la seconda e la decima.

Poter raccontare un luogo, entrare a casa delle persone, condividere con la rete un pezzo della loro vita e del loro lavoro sarà un privilegio enorme e un compito difficile, più di una volta mi sono chiesta quale fosse il senso di un blog tour, se fosse la strada giusta o un modo efficace per far vivere attraverso le parole e le immagini un territorio, poi ho pensato che se chi si racconta rimane autentico, se chi racconta riesce a cogliere l’essenza e avvicinarsi con rispetto e portare alla rete un territorio, una famiglia, un prodotto, allora i blogtour sono uno strumento efficace e prezioso.

Per fortuna ci saranno con noi bloggers che siamo sicure sapranno raccontare con personalità ed efficacia se non tutte, almeno alcune delle bellezze di un territorio che rispecchia appieno la sua gente.

La gente di Langa è così, ruvida, dura, votata al lavoro e poco incline alle frivolezze, è come le sue colline, a volte ci sono dolci pendii che in un attimo diventano più aspri e selvaggi, poi arriva la luce, che in ogni stagione regala un paesaggio diverso e davvero ogni cosa e le persone si illuminano.

Io ringrazio le mie compagne di avventura, Renata e Italo, Luigi, Paolo, Enrico, Ginetto, la moglie di Luigi, Donato, il personale dell’Enoteca, chi ci ha aperto le porte e chi non è ancora pronto, ringrazio le Langhe che sono una fonte inesauribile di ispirazione e che più passano gli anni più sento dentro.

Aspettiamo tutti i partecipanti a braccia aperte, con scarpe comode e un ombrello per scacciare la pioggia,  invitiamo chi non sarà presente fisicamente a seguirci sui social attraverso l’hashtag #redolce.

A domani.

 

About Anna Buganè

28 anni, nata e cresciuta ad Alba. Ho frequentato la scuola alberghiera, ho iniziato a lavorare da Ggiovane, ho risposto a molti telefoni, consegnato chiavi in alberghi, portato tanti piatti ai tavoli, lavato e asciugato migliaia di bicchieri, cominciato (per il momento accantonato) l’università, venduto di tutto: calze, mutande, borse, viaggi, voli, vacanze. Ho cucinato nelle case dove sono vissuta o passata, nella cucina dove ho lavorato.
Tutta questa cucina l'ho messa in un blog: cucinaprecaria.it

Comments

  1. Manuela says:

    Anna bella,io non vedo l’ora quanto te!
    E non potevi scegliere passo migliore per introdurre questo post,
    a prestissimo!

  2. mi spiace non poterci essere… tienimi aggiornata sulle prossime iniziative! ciao Anna :)

  3. Condivido con te l’esperienza di più di un blogtour, dal punto di vista di ospite, e di questo a Mango, dal punto di vista di organizzatrici, e come te penso che il modo migliore per far splendere un territorio sia permettere alla sua gente di raccontarsi e raccontare il proprio lavoro. Questa volta abbiamo potuto dare ad alcune di queste persone la possibilità di mostrarsi e loro ci hanno ripagato con una disponibilità ed una dedizione infinita delle quali siamo – noi – infinitamente grate!

Trackbacks

  1. […] di Ricette di Cultura, per chi volesse leggere quanto so’ belle le colline langarole Anna di CucinaPrecaria.it  è bravissima a raccontare la sua terra. Io parlerò dell’aspetto […]

Lascia un Commento

*

Pin It on Pinterest

Shares
Share This